Dimagrire grazie al caffè? E’ possibile!

Dimagrire grazie al caffè? E’ possibile!

Il Caffè Verde è ricavato dagli stessi chicchi da cui viene prodotto il caffè tradizionale ma i suoi chicchi non vengono tostati

Sono moltissime le persone che quotidianamente affrontano la sfida con i chili di troppo, pochi o tanti che siano; e sono sempre moltissime le persone che, nonostante si impongano diete ferree ed esercizio fisico, non riescono a resistere alle tentazioni della tavola e si arrendono alla pigrizia.

Oggi però, per aiutarci nell’affrontare le problematiche del peso in eccesso, esistono moltissime soluzioni e tra le più diffuse troviamo gli integratori dimagranti 100% naturali.

Uno dei più famosi tra questi integratori è sicuramente il Caffè Verde.

Il Caffè Verde, o Green Coffee, è ricavato dagli stessi chicchi da cui viene prodotto il caffè tradizionale ma, a differenza della bevanda, i suoi chicchi non vengono tostati subito dopo la raccolta e questo gli permette di mantenere inalterate tutte le proprietà benefiche di cui dispone.

I chicchi utilizzati per la produzione del Caffè Verde sono ricchi di un acido dalle enormi potenzialità benefiche chiamato Acido Clorogenico; la sua funzione principale è quella di velocizzare il metabolismo così da rendere più rapido il processo di dimagrimento.

Per un corretto funzionamento di questo prodotto naturale, bisogna seguire le indicazioni fornite dal produttore, che possono variare a seconda della quantità di sostanze contenute in ogni pillola. Nella maggior parte dei casi, è consigliata l’assunzione qualche decina di minuti prima di colazione e pranzo; sconsigliato, è invece, prendere le caffè verde in capsule prima di cena ed il motivo per cui sono da evitare la sera è semplice: proprio come il normalissimo caffè, anche il green coffee ha un effetto energizzante sul nostro organismo e questo potrebbe procurare scompensi al regolare ciclo del riposo di una persona.

Proprio per la sua proprietà energizzante, è fortemente sconsigliato l’assunzione di una dose superiore a quelle indicate nelle istruzioni del prodotto. Un’eccessiva quantità di pillole potrebbe portare al verificarsi di fenomeni di tachicardia, innalzamento della pressione sanguigna e stati d’ansia.

Nel caso in cui, invece, si seguano le indicazioni raccomandate non ci sono pericoli per l’organismo, perché si tratta di un prodotto completamente naturale. Oltre alla stimolazione del metabolismo, altre proprietà benefiche del caffè verde sono:

  • rallentare l’invecchiamento cellulare
  • ridurre il senso di fame

Insomma, possiamo tranquillamente dire che l’acido clorogenico contenuto nel caffè verde è un alleato su cui possiamo contare per riuscire a perdere peso. Sono davvero molti gli studi che hanno dimostrato come sia effettivamente un prodotto che funziona contribuendo in maniera efficace alla perdita di peso.

Fonte: romait.it

Post correlati

Lascia un commento